Soulcial per l’Ambiente: terminato il primo progetto scuola con Etra e Regione Veneto

Soulcial per l’Ambiente: terminato il primo progetto scuola con Etra e Regione Veneto
by admin 0 Comments

Soulcial_Ambiente_classi

Il progetto educativo/didattico “Soulcial per l’Ambiente” è stato ideato e condotto dal team di Soulcial con la collaborazione di Etra e il patrocinio della Regione Veneto, andando a sviluppare un percorso multidisciplinare coinvolgendo quattro classi seconde della scuola secondaria di primo grado, ognuna in un diverso istituto. Attraverso la modalità delll’apprendimento esperienziale (learning by doing) e grazie all’intervento coordinato dei vari professionisti responsabili sono state affrontate le tematiche dello sviluppo digitale e tecnologico, i linguaggi multimediali e pubblicitari e le buone pratiche quotidiane per una migliore sostenibilità ambientale.

Hanno partecipato all’iniziativa gli istituti “Parini” di Camposampiero (PD), il “Bellavitis 2.0” di Bassano del Grappa (VI), “Cardinale Agostini” di San Martino di Lupari (PD) e “Tito Livio” di Bresseo di Teolo (PD).

Prima di cominciare l’attività in classe, sono stati svolti degli incontri con i genitori, per informarli del programma del percorso educativo e soprattutto per stimolarli al confronto con i figli a casa nella quotidianità di ogni famiglia, per ridurre così la problematica del “digital divide”, ovvero la distanza esistente tra chi ha facilità nell’uso della nuove tecnologie e chi ne è escluso, in maniera parziale o totale.

Il focus dell’attività è stato il tema dell’educazione digitale, per conoscere ed essere consapevoli delle grandi potenzialità e al tempo stesso dei rischi e dei pericoli dei social network, del web e dei nuovi mezzi digitali. Si è parlato di privacy, cyberbullismo, false identità ma anche di cambiamento tecnologico, economico, culturale e sociale. Accanto a questo tema è stato sviluppato il tema ambientale con Etra che è intervenuta con i propri operatori che hanno esposto ai ragazzi importanti approfondimenti su tematiche come il riciclo della carta, la gestione dei rifiuti plastici, e il bene acqua come risorsa da tutelare e valorizzare.

Tommaso Ferronato, esperto in linguaggi mediali e multimediali, ha guidato le classi alla composizione di cartelloni pubblicitari creativi, stimolando la ricerca della corretta iconografia e di slogan accattivanti con l’intento di sensibilizzare alla tematica proposta.
Dalle regole del linguaggio delle immagini (Fotografia, Campi, Piani e Montaggio), alla loro corretta applicazione in campo pubblicitario (Target, Slogan e Messaggio). “Imparare facendo” per accrescere e implementare il curricolo degli alunni attraverso nuove conoscenze e competenze.
I cartelloni prodotti (4 per ogni classe) sono stati sia stampati su formato cartaceo che diffusi online.

cartellone02cartellone01Proprio la promozione online è stato il tema dell’attività proposta da Alberto Antonello, Digital Strategist di Nooo Agency presentando il funzionamento dei social network e dei mezzi digitali, non solo per attività personali ma per la promozione e il marketing di aziende. Una delle parole chiave è stata “storytelling”, ovvero il racconto online dell’esperienza avuta con i cartelloni, attraverso Facebook, Twitter e Instagram. Sono stati creati quindi dei contenuti ad hoc che sono stati diffusi in rete in tempo reale, stimolando subito un’importante interazione e commenti esterni, mostrando così con quale velocità possa essere veicolata un’attività digitale rispetto ad una tradizionale.

Durante tutto il percorso è intervenuta l’équipe di Centro Train de Vie, con l’educatore Nicola Bernardi e lo psicologo Dario Pettenuzzo, che hanno accompagnato gli alunni in una riflessione su tutti i temi trattati e hanno proposto, all’inizio e al termine dell’attività, un questionario per valutare il grado di apprendimento degli studenti, verificando i progressi nella conoscenza degli strumenti e nella consapevolezza del loro utilizzo.

lavagna

Sabato 21 Maggio, all’auditorium Ferrari in via Palladio a Camposampiero, dalle 9,30 alle 11,30, si terrà il grande evento finale dove verranno riunite le quattro classi partecipanti che presenteranno assieme ai vari esperti il proprio lavoro e il percorso laboratoriale intrapreso. Un evento aperto al pubblico in cui saranno presenti anche alcune cariche politiche e istituzionali.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Nome